TELEBENE

La Televisione spirituale

Search

Seguici:

Telebene

 Telebene è una televisione Spirituale. Anzi è la TELEVISIONE SPIRITUALE. 

     

  Telebene è una televisione web cristiana impegnata da trent'anni nell'evangelizzazione e nella divulgazione della Buona Novella annunciata da Gesù Cristo, Figlio di Dio.

  Telebene è una televisione non istituzionale, ma umile e profetica, semplice e fresca come acqua di sorgente, con una particolare predilezione per la spiritualità e la mistica cristiana.

   Una Televisione web  che vive ed opera senza alcun aiuto, ma orgogliosa dello spirito di gratuità che anima i suoi membri, tutti desiderosi di annunciare Gesù Cristo OGGI, con i mezzi di OGGI.

 

   Telebene  è L'unica Televisione  che opera senza fini di lucro, e senza alcun aiuto economico, ma solamente animata dallo spirito di servizio dei suoi collaboratori che gratuitamente hanno ricevuto e gratuitamente sono chiamati a dare. Questo è il vero, autentico, spirito che permea ogni anima che vive immersa nella dimensione mistica di un Dio che è amore, offre amore,  e richiede amore gratuito dalle  sue creature.


Vivere la Speranza


   Il nostro programma Vivere la Speranza è trasmesso, sul digitale terrestre, da


 TELEGOLFO, 

 

la Televisione del Golfo di Gaeta (Canale 810)



ORARI TRASMISSIONE:



TELEGOLFO

Canale 810


 

 VENERDI       ORE 19,00

SABATO       ORE 12,00

DOMENICA   ORE 09,30     

Vivere la Speranza

 Vivere la Speranza è realizzato e prodotto da TELEBENE, la Televisione Spirituale, che opera con spirito di gratuità e senza fini di lucro, alla Scuola mirabile di Gesù, Via, Verità, e Vita, del Cuore Immacolato di Maria, e dei protettori: Padre Pio da Pietrelcina e don Giacomo Alberione.



Altri Video


Hispanidad


  Con el Vídeo llegado de la Tierra de Jesús, por el Christian Media Center de Jerusalén, Telebene, la Televisión espiritual cristianaa, abre una nueva frente de su empeño de evangelización, dirigiendo una particular atención a los telespectadores cristianos de lengua española. 




Padre Pio da Pietrelcina, Meraviglia del ventesimo secolo: Briciole di cielo


   Nel corso della sua missione, Gesù aveva detto ai suoi discepoli: “Chi crede in me, compirà le opere che io compio e ne farà di più grandi, perché io vado al Padre”(Gv 14,12). Dal giorno in cui gli era apparso nella chiesa del Borgo Castello, a Pietrelcina, aveva cinque o sei anni, Padre Pio ha accolto Gesù nel suo cuore, offrendo tutto sé stesso a quel Dio che è amore ed esige amore. Dal suo mistico cuore consacrato, ha effuso un amore sofferto, donato, crocifisso, umiliato, sacrificato, oblato. Un sentimento purificato dalla singolare umiltà e dilatato da una straordinaria sensibilità verso Dio e le anime. Con questo video intendiamo offrire un sottile squarcio di luce, sulle meraviglie che Dio ha operato nel mondo, per mezzo del Santo stigmatizzato di Pietrelcina. Mary Pyle disse alla scrittrice Maria Winowska, autrice di una delle più belle biografie di Padre Pio: “Nessuno lo conosce bene, se non Dio. Nessuno conosce la sua vita intima, salvo naturalmente, il suo confessore, ma quello non può parlare. Noi non facciamo altro che raccogliere le briciole che cadono dalla mensa del Re...”. “Briciole di cielo” sono quelle che presentiamo ora. Non esprimono che una minima parte dell’immensa mole di miracoli, guarigioni, e grazie straordinarie, che Dio ha elargito agli uomini, per mezzo del Frate stigmatizzato di Pietrelcina. 



Padre Pio da Pietrelcina: nel cuore della sua spiritualità oblativa


   Sintesi della Riflessione tenuta da Donato Calabrese, storico e biografo di Padre Pio da Pietrelcina, nella Chiesa Parrocchiale di Santa Maria del Bosco, in Paupisi (Benevento) dedicata al cuore della Spiritualità oblativa di Padre Pio da Pietrelcina. 


Il convento cappuccino di Morcone: dove Francesco Forgione divenne fra Pio da Pietrelcina


   A Morcone, una pittoresca cittadina incastonata sul pendio di monte Mucre, in un'area verdeggiante e boscosa d'incomparabile bellezza paesaggistica, sorge il convento dei frati Cappuccini. Qui giunse, il 6 gennaio 1903, un giovane di sedici anni: Francesco Forgione. Il suo nome dice poco, ma entro qualche decennio sarà conosciuto in tutto il mondo con il nome di Padre Pio da Pietrelcina, una delle anime mistiche più straordinarie della Cristianità. Fra Luigi Lavecchia, dei frati minori cappuccini di Morcone, ci fa conoscere l’inizio del percorso di vita religiosa del Santo di Pietrelcina, raccontando aneddoti ed esperienze vissute, per circa un anno, nel convento di Morcone. Questo video rappresenta un importante contributo nella scoperta di uno dei periodi meno conosciuti di San Pio da Pietrelcina. 


Padre Pio: Gocce di Rugiada divina: Invocazioni, parole, ed espressioni di San Pio da Pietrelcina

  In occasione del centesimo anniversario del ritorno di Padre Pio alla vita conventuale cappuccina e nel giorno del suo battesimo, TELEBENE ha realizzato questo Video col quale offrire un florilegio di espressioni e parole pronunciate dal Santo di Pietrelcina nel periodo più intenso e vivo della sua dimensione mistica, che coincide coi primi anni del suo sacerdozio, trascorsi nella città natale di Pietrelcina.

  Queste gocce di rugiada divina, espressioni di una dimensione spirituale e mistica tra le più alte della Cristianità, aiutino, ogni credente, a vivere i momenti di difficolt?e di sofferenza connessi con l'essere parte di un mondo che crede di poter fare a meno di Dio e dei Sui Segni.
  Biografo e storico di Padre Pio, Donato Calabrese ha voluto dedicare, questo video, alla memoria della sua adorata mamma Immacolata Musco vedova Calabrese, grande devota del Santo di Pietrelcina. Video edited by TELEBENE Benevento (Italy).  Voice and translation by Angela Varricchio. Written and edited by Donato Calabrese, Biographer of Padre Pio.


A Pietrelcina, tra la via del Rosario e Piana Romana: metafora della vita di Padre Pio

     Qui, tra via del Rosario e Piana Romana di Pietrelcina, si sente nel profondo del cuore la presenza spirituale e mistica di Padre Pio. Qui è possibile cogliere il profumo della sua santità: il suo sti8le umile e semplice; il suo afflato spirituale, la sua grandezza radicata nella povertà di spirito, nella mansuetudine, nella misericordia per le anime, nella purezza del suo cuore e nell'abbandono completo alla volontà di Dio. 


Padre Pio da Pietrelcina. Le stigmate: autenticità, eziologia, ed effetti


  Le stigmate di Padre Pio sono il Segno visibile ed emblematico della Passione di Cristo Crocifisso, manifestata in pienezza nel suo corpo e nel suo spirito. Con esse, Padre Pio ha dimostrato di essere la vittima perfetta per Cristo, con Cristo e in Cristo.

 

"Gesù, mio sospiro e mia vita". Gesù nella vita e nella spiritualità di Padre Pio da Pietrelcina

     Vivendo la personale via Crucis nel suo corpo malato e martoriato da quelle ferite profonde e pure invisibili, Padre Pio rivive la Passione di Cristo, sentendola vivamente presente nella sua carne, e ancor più nella sua anima crocifissa per Lui. Lui e Gesù sono uno. Lui è la goccia, Gesù è il mare. Sono distinti solo come persone, ma l’amore li ha uniti. Gesù è glorificato nel corpo martoriato di Padre Pio. Padre Pio è realizzato nell’immagine di Gesù.

 

"Mio piccolo Borgo antico". Il Borgo Castello a Pietrelcina: la vita e i ricordi di Padre Pio

  Il Borgo Castello di Pietrelcina conserva inalterato il fascino semplice e genuino dei tempi antichi, apparendo come un monumento dal fascino straordinario, quasi ineguagliabile. Ma non è questa singolarità che rende Pietrelcina famosa in tutto il mondo. Queste stradine strette e tortuose hanno conosciuto e segnato gli anni dell'infanzia,  dell'adolescenza, e della giovinezza di una delle più grandi anime mistiche del mondo cristiano: Padre Pio da Pietrelcina.

    

"La celeste Mammina". Maria Santissima nella spiritualità di Padre Pio


  Questo video è dedicato al culto mariano di Padre Pio da Pietrelcina, e vi sono raccolti alcuni pensieri, sentimenti, ed espressioni che esprimono mirabilmente il filiale e tenerissimo amore di Padre Pio verso la Sua Mammina Celeste 


Padre Pio and Piana Romana of Pietrelcina (English)

  Since his childhood and adolescence, Padre Pio had always been particularly attracred by Piana Romana (Pietrelcina), where his family had a small farm. 

   Padre Pio loved particularly en elm located in the center of the farm.  Just inside the poor thatched hut built near the elm, Jesus and his mother Mary appeared to Padre Pio, giving him the stigmata as a gift on 7 september 1910. Once Padre Pio told: “I have valued San Giovanni Rotondo in life, whereas I will value Pietrelcina in death”. 

   San Giovanni Rotondo has Padre Pio’s body, whereas Piana Romana in Pietrelcina has his soul.    Is is just in Piana Romana that every soul can appreciate the peace and love of the spiritual discovery made almost visible by the vivid memories of one of the greatest mystic souls of the christianity. Padre Pio was born saint here, in Piana Romana; he has grown up saint here; he has lived as a saint here. From this place, he emanated that sanctity which still warms million of believer’s hearts, faithful pilgrims who recognise themselves in his sublime teaching of pain and love.