TELEBENE

La Televisione spirituale

Search

Seguici:

Telebene

 Telebene è una televisione Spirituale. Anzi è la TELEVISIONE SPIRITUALE. 

     

  Telebene è una televisione web cristiana impegnata da trent'anni nell'evangelizzazione e nella divulgazione della Buona Novella annunciata da Gesù Cristo, Figlio di Dio.

  Telebene è una televisione non istituzionale, ma umile e profetica, semplice e fresca come acqua di sorgente, con una particolare predilezione per la spiritualità e la mistica cristiana.

   Una Televisione web  che vive ed opera senza alcun aiuto, ma orgogliosa dello spirito di gratuità che anima i suoi membri, tutti desiderosi di annunciare Gesù Cristo OGGI, con i mezzi di OGGI.

 

   Telebene  è L'unica Televisione  che opera senza fini di lucro, e senza alcun aiuto economico, ma solamente animata dallo spirito di servizio dei suoi collaboratori che gratuitamente hanno ricevuto e gratuitamente sono chiamati a dare. Questo è il vero, autentico, spirito che permea ogni anima che vive immersa nella dimensione mistica di un Dio che è amore, offre amore,  e richiede amore gratuito dalle  sue creature.


Vivere la Speranza


   Il nostro programma Vivere la Speranza è trasmesso anche sul digitale terrestre, da


TRBC


 TELE RADIO BUON 


CONSIGLIO 

 

LCN 81:


Campania,

 

Pugl ie, 


Molise, Basilicata


Lazio



LCN 644


Abruzzi




ORARI TRASMISSIONE:



TSU TELEBENE E SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE TELEBENE:


DAL MARTEDI

ORE 16,00



Vivere la Speranza

 Vivere la Speranza è realizzato e prodotto da TELEBENE, la Televisione Spirituale, che opera con spirito di gratuità e senza fini di lucro, alla Scuola mirabile di Gesù, Via, Verità, e Vita, del Cuore Immacolato di Maria, e dei protettori: Padre Pio da Pietrelcina e don Giacomo Alberione.



Altri Video


Hispanidad


  Con el Vídeo llegado de la Tierra de Jesús, por el Christian Media Center de Jerusalén, Telebene, la Televisión espiritual cristianaa, abre una nueva frente de su empeño de evangelización, dirigiendo una particular atención a los telespectadores cristianos de lengua española. 




   Se Telebene ha seminato il Bene di Dio nelle vostre case e nei vostri cuori, ciò è dovuto all'entusiasmo ed alla passione per l'annuncio di Cristo, che ha sempre animato il nostro apostolato cristiano.

   Grazie all'aiuto di qualche benefattore siamo riusciti a concretizzare il nostro impegno: seminare la speranza nel mondo di oggi, come appare nel nostro programma di punta: Vivere la Speranza.

     Personalmente, e questa è una nostra scelta di fondo, tutto abbiamo fatto e tutto facciamo senza alcun aiuto economico, da parte di nessuno. Solo qualche benefattore ci ha permesso, in passato, di realizzare il nostro sogno.

   A nessun Ente, Autorità o Istituzione religiosa abbiamo mai chiesto niente. E ciò ci rende coscienti di essere nel Cuore di Dio, nel Cuore di Cristo, nel Cuore di Maria Santissima, di San Michele Arcangelo, di Padre Pio, e di don Alberione: i nostri santi protettori.

   Sono ormai più di trent'anni che portiamo avanti l'impegno televisivo sul web e sulle varie Televisioni locali e provinciali, senza essere pagati, né finanziati da nessuno, tutto facendo con puro spirito di apostolato cristiano volto all’annuncio di Gesù e del suo Vangelo.

   Col passare del tempo ci siamo arricchiti di sempre nuovi relatori, sia nelle interviste realizzate a Benevento, sia in quelle telefoniche, ed essi hanno portato un validissimo contributo per la crescita culturale e spirituale di VIVERE LA SPERANZA.   

   Adesso vogliamo crescere ancora, senza venir meno ai principi fondamentali che hanno ispirato il nostro annuncio: portare umilmente, autenticamente, genuinamente, spiritualmente, nelle vostre case, la Gioia di quel Bene assoluto che è Gesù, Figlio di Dio altissimo. Comunicare il Suo Messaggio di salvezza a tutti, ma in modo particolare a coloro che si sentono bisognosi della Sua Parola e dei Suoi Gesti di Salvezza.

       Siamo fieri della nostra semplicità, povertà, appartenenza a Dio. Contiamo sulla Grazia di Cristo e sulle vostre preghiere. E niente di più. 

    Grazie.